Venerdì, 22 Ottobre 2021

Il ministro incontra istituzioni e imprese

Immagine decorativa

Prosegue la visita istituzionale del ministro Giorgetti negli Stati Uniti. Dopo il primo giorno nello Stato del Massachusetts, dove ha incontrato il governatore Charlie Baker, visitato la sede dell’azienda Moderna ed essere intervenuto ad Harvard, il ministro si è recato a Washington D.C. nella seconda tappa della sua missione.

Giorgetti ha aperto i lavori della riunione Sistema Italia che si è tenuta all’Ambasciata italiana a Washington, dove ha anche incontrato alcuni imprenditori. “Ci sono aspettative importanti nei confronti dell’Italia – ha affermato nel corso del suo intervento – ma noi vinceremo la sfida grazie alla formazione, all’intelligenza e al capitale umano, che ritengo essere l’elemento fondamentale nella decisione di localizzare un’azienda in Italia”.

Il ministro ha inoltre sottolineato come si stia studiando insieme al Ministero degli Esteri “una ricalibrazione del sistema per l’attrazione degli investimenti, in modo più pragmatico e diretto, per avere una unica strumentazione per rendere più facile e attrattivo l’investimento nel nostro Paese”.

“Ci sono delle sfide sulla ricerca e sulla tecnologia dove l’Italia – ha aggiunto Giorgetti – deve avere la consapevolezza che la sfida la dobbiamo accettare e la possiamo anche vincere. E’ la sfida dei microchip, dei semiconduttori e della biomedicina”.

Il ministro Giorgetti ha incontrato due importanti esponenti dell’amministrazione Biden, il Segretario al Commercio Gina Raimondo, con cui c’è stata sintonia su industria, commercio e turismo: “Presupposti indispensabili per politiche comuni di crescita e sviluppo”, ha sottolineato Giorgetti che in precedenza aveva condiviso con Isabel Guzman, direttrice dell’Agenzia per le piccole imprese, il ruolo chiave delle PMI in Italia e negli Usa.

 

Galleria fotografica

 

Video – Intervento del ministro a Sistema Italia

 



Articolo Originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *