La nascita e lo sviluppo di nuove forme di azioni condivise e di economie collaborative, unite alle crescenti opportunità offerte dalle nuove tecnologie digitali, costituiscono il fulcro della transizione energetica del nostro Paese...

c’è un modo per ottimizzare l’utilizzo dell’energia prodotta dai pannelli solari: si tratta delle Comunità energetiche previste dalla Direttiva 2018/2001 sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili – RED II (art. 21 e 22), introdotte in Italia dal DL 162/2019 (art.42 bis), e grazie all’approvazione del Parlamento del Recovery plan che ha stanziato appositi fondi (2,2 miliardi) proprio per le Comunità energetiche e l’autoconsumo.