Detrazioni&Contributi - Energie Sas ~ Energia in Evoluzione

Detrazioni&Contributi - Energie Sas ~ Energia in Evoluzione

Vai ai contenuti

Menu principale:

Detrazioni&Contributi

Incentivi impianto fotovoltaico 2014, per i pannelli detrazioni al 50 e 65%

Le detrazioni fiscali sono state confermate fino al 31 dicembre 2014 con le quote vigenti:

   50% per interventi di ristrutturazione edilizia
   65% per interventi di riqualificazione energetica

Le detrazioni fiscali nell'ambito delle energie rinnovabili:

Chi installa un impianto fotovoltaico può usufruire delle detrazioni fiscali IRPEF per recuperare il 50% delle spese sostenute per la realizzazione dell'impianto.
Le detrazioni fiscali IRPEF previste per gli impianti fotovoltaici rientrano nel regime di detrazioni più generale previsto per tutti i "lavori di ristrutturazione e recupero edilizio". Il fotovoltaico rientra tra le tipologie di interventi riconosciuti.
Quindi, tutti coloro che hanno intenzione di realizzare un impianto fotovoltaico entro il 31 dicembre 2014, oltre a pagare l'IVA al 10% (iva agevolata), possono detrarre dalle tasse il 50% dei costi di realizzazione, fino ad un massimo di 96.000 euro di spesa. La detrazione viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo.
Vediamo subito un esempio pratico:
"Per un impianto fotovoltaico domestico di 4,5 kW (circa 30 mq di superficie occupata) che oggi può costare sui 10.000 euro "chiavi in mano" con IVA al 10% compresa, puoi recuperare annualmente dalla dichiarazione dei redditi 500 euro ogni anno. Cioè la restituzione di 5.000 euro (il 50%) in 10 anni. Restituzione che avviene tramite detrazione fiscale IRPEF."

CHI PUÒ ACCEDERE ALLE DETRAZIONI FISCALI:
Possono accedere alla detrazione non solo i proprietari degli immobili sui quali vengono realizzati gli impianti, ma anche gli inquilini o i comodatari. Nello specifico:

   il proprietario o il nudo proprietario
   il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
   l'inquilino o il comodatario
   i soci di cooperative divise e indivise
   i soci delle società semplici
   gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.

Per richiedere la detrazione del 50% bisogna:

   pagare i lavori tramite bonifico bancario o postale (modello per ristrutturazione edilizia) in cui devono figurare:
   la causale specifica del pagamento, ed i dati del pagante e del ricevente (C.F o P.IVA)
   indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali dell'immobile su cui viene realizzato l'impianto fotovoltaico
   conservare fatture di acquisto, ricevute dei bonifici effettuati, permessi e autorizzazioni comunali in materia edilizia
   e urbanistica o apposita dichiarazione dell'atto sostitutivo di notorietà del beneficiario.

 
 
login




Torna ai contenuti | Torna al menu